Istat, -622 mila occupati in un anno

In un anno -622 mila occupati in meno. Questo il bilancio fatto dall’Istat, sui dati sul mercato del lavoro nel terzo trimestre. Il numero di occupati torna a crescere in termini congiunturali, segnando +56 mila unita’ (+0,2%), per effetto di un aumento dei dipendenti piu’ consistente del calo degli indipendenti ma rispetto al terzo trimestre 2019, il numero di occupati risulta inferiore di 622 mila unita’ (-2,6% in un anno): diminuiscono soprattutto i dipendenti a termine (-449 mila, -14,1%), continuano a diminuire gli indipendenti (-218 mila, -4,1%), mentre aumentano lievemente i dipendenti a tempo indeterminato

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Inps, stabile il valore dell’assegno familiare e di maternità

L’indice Istat dei prezzi al consumo e’ diminuito nel 2020 dello 0,3% ma il valore dell’assegno familiare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *