Lavoro, Inps: in 10 mesi saldo positivo 858mila contratti

Nei primi 10 mesi del 2021 sono state attivate dai datori di lavoro privati 5.987.000 assunzioni con un aumento del 20% rispetto allo stesso periodo del 2020.

Lo rileva l’Inps sottolineando che le cessazioni nello stesso periodo sono state in complesso 5.129.000 (+8%).

Si ha un saldo positivo per i contratti di 858mila unità trainato dalla crescita dei rapporti a termine (oltre 415mila la variazione netta nel periodo). Il saldo positivo per i contratti a tempo indeterminato è di 152mila unità. Sono quasi sei milioni le assunzioni a fronte di 5,1 milioni di cessazioni ed un saldo positivo per 858mila contratti nei primi dieci mesi del 2021: l’Inps ha registrato un aumento soprattutto per quanto riguarda i contratti precari (+415mila a termine, quasi +108mila in somministrazione), ma anche un andamento positivo per quelli a tempo indeterminato con una variazione netta di 152mila unità.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

In Italia il 42 per cento dei bambini tra i cinque e i nove anni e’ obeso o in sovrappeso

 In Italia il 42 per cento dei bambini tra i cinque e i nove anni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.