Paolucci: interpellanza per i ristori alle imprese

“Come per i ritardi collezionati con l’erogazione dei ristori del Cura Abruzzo 1 e 2 a famiglie e imprese, migliaia di piccoli e medi imprenditori, soprattutto del comparto turistico, aspettano ancora i ristori previsti dalla legge regionale n. 9 del 18 maggio scorso. Nessuna novita’, ad oggi, sull’iter della misura, nata proprio per sostenere la ripresa di tante attivita’ rimaste ferme per mesi, per questo chiediamo all’esecutivo di sapere a che punto e’ e di muoversi, nel caso in cui tutto si sia arenato”, cosi’ il capogruppo Pd in Consiglio regionale, Silvio Paolucci che ha depositato un’interpellanza per chiedere, “a distanza di otto mesi dall’approvazione della legge regionale 18 maggio 2021, n. 9, quante sono le risorse effettivamente impiegate per le finalita’ ivi previste e il numero delle imprese che hanno beneficiato degli strumenti finanziari previsti dalla disposizione legislativa, nonche’, infine, quali misure straordinarie e urgenti di contrasto alla crisi emergenziale economico- finanziaria quale effetto della pandemia da Sars-CoV-2”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Approvato il progetto di legge per gli eventi del centenario del Parco Nazionale d’Abruzzo

La V Commissione “Salute, sicurezza sociale, cultura, formazione e lavoro” ha espresso, questa mattina, parere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.