Lavoro, quasi 800 mila posti in più nei primi cinque mesi dell’anno

Aumentano le assunzioni e a maggio il saldo tra nuovi ingressi e uscite dal mercato del lavoro fa segnare un progresso di quasi 800 mila posti. A fornire i dati è l’Inps che sottolinea come a un andamento negativo registrato nei mesi più acuti della prima fase della pandemia, è seguita a partire da marzo 2021 una fase di continuo recupero per la creazione di posti di lavoro. Nel dettaglio le assunzioni attivate dai datori di lavoro privati nel corso dei primi cinque mesi del 2022 sono state 3.381.000, con un incremento del +37% rispetto allo stesso periodo del 2021. La crescita ha interessato tutte le tipologie contrattuali, risultando più consistente per le assunzioni intermittenti (+62%) e per quelle stagionali (+60%). Ma anche per le altre tipologie gli aumenti sono comunque significativi: per il tempo indeterminato +40%, per l’apprendistato +35%, per il tempo determinato +33% e per i somministrati +21%. Da notare, sottolinea l’Inps, che le trasformazioni da tempo determinato nel periodo gennaio-maggio 2022 sono risultate 306.000, in notevole aumento rispetto allo stesso periodo del 2021 (+71%), mentre nello stesso periodo le conferme di rapporti di apprendistato giunti alla conclusione del periodo formativo – pari a 51.000 – risultano essere aumentate del 12% rispetto all’anno precedente.

Sull’altro fronte le uscite dei primi cinque mesi del 2022 sono state 2.642.000, in aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+44%). A fronte di ciò nel mese di maggio risultano create 797.000 posizioni di lavoro. Per il tempo indeterminato la variazione positiva risulta pari a 215.000 unità mentre per l’insieme delle altre tipologie contrattuali la variazione complessiva è pari a 582.000 unità

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Inail, in 10 mesi crescono del 32,9% le denunce di infortunio

Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all’Inail tra gennaio e ottobre sono state 595.569 (+32,9% …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *