Oltre un italiano su 2 (56%) in vacanza quest’anno acquista prodotti tipici come souvenir

Oltre un italiano su 2 (56%) in vacanza quest’anno acquista prodotti tipici come souvenir che si classificano come i preferiti nell’estate 2022, segnata dall’aumento dei prezzi del carrello della spesa che rende ancora piu’ preziosi i gustosi ricordi delle ferie. E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti/Ixe’ in occasione del primo grande controesodo delle vacanze che sono finite per la stragrande maggioranza dei 35 milioni di italiani in viaggio durante l’estate. Con le preoccupazioni sulla ripresa dell’inflazione in autunno appena il 21% degli italiani torni a mani vuote dalle ferie, anche se la crisi – ha sottolineato la Coldiretti – spinge verso spese utili, con i prodotti tipici che vincono dunque su tutte le altre scelte.
Al secondo posto tra i souvenir – ha continuato la Coldiretti – si classificano gadget, portachiavi, magliette cartoline e prodotti artigianali. Tra le specialita’ piu’ acquistate primeggiano a sorpresa i formaggi davanti a salumi, dolci, vino e olio extravergine d’oliva, ma va forte anche il “ricordo virtuale” con quasi un italiano su due (42%) che ha postato sui social fotografie dei piatti consumati al ristorante o preparati in cucina durante le vacanze estive regolarmente, spesso o qualche volta, secondo Coldiretti/Ixe’. L’acquisto di prodotti tipici come ricordo delle vacanze e’ una tendenza recente favorita – ha evidenziato la Coldiretti – dal moltiplicarsi delle occasioni di valorizzazione dei prodotti locali che si e’ verifica nei principali luoghi di villeggiatura, con percorsi enogastronomici, citta’ del gusto, aziende e mercati degli agricoltori di Campagna Amica.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Incentivi auto, bonus fino a 13.750 euro

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Dpcm sulla la rimodulazione degli incentivi per l’acquisto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *