Transizione energetica: il punto sulle sfide che attendono paese alle prese con rilancio. Eventi online  30 e 31 marzo

La transizione ecologica ha bisogno di azioni che investano il sistema di produzione, distribuzione e utilizzo dell’energia. Per questo uno degli appuntamenti TEA – Transizione Ecologica Aperta – organizzati da Ispra e Snpa e’ dedicato al tema della transizione energetica. Obiettivo dell’Italia e’ quello di abbandonare le fonti fossili per un passaggio sempre piu’ deciso verso quelle rinnovabili o verso l’opzione idrogeno, ma gli scenari mostrano che le sole fonti alternative non riusciranno a coprire il fabbisogno energetico nazionale. In questo quadro generale, quali richieste arrivano dal contesto energetico? Come far incontrare le istanze del mondo produttivo con le esigenze di compatibilita’ ambientale? E’ sicuramente necessario un investimento nella ricerca e nello sviluppo tecnologico, purche’ si accompagni ad uno snellimento dei procedimenti e ad una velocizzazione dei processi autorizzativi. Altro tema centrale della transizione ecologica e’ quello delle autorizzazioni e dei controlli. Rilancio economico e PNRR richiedono un potenziamento della struttura amministrativa in grado di garantire tempi certi; va potenziata la fase preventiva di autorizzazione o quella successiva di controllo? In che modo bilanciare l’azione dello Stato tra la fase “pre” e quella “post”? Come coinvolgere la cittadinanza nei processi autorizzativi e con quali meccanismi Sono questi i temi al centro della seconda giornata degli eventi TEA- Transizione Ecologica Aperta. Organizzati da ISPRA, sei dialoghi con istituzioni, imprese, associazioni e societa’ civile per discutere dei temi cardine di questo passaggio. Apre i lavori della giornata la s­­­ottosegretaria alla Transizione Ecologica Ilaria Fontana I programmi del 30 e 31 marzo: La transizione energetica – 30 marzo – ore 11:00; Autorizzazioni e controlli partecipati – 30 marzo – ore 15:00; Infrastrutture e uso del territorio – 31 marzo – ore 11:00; Il monitoraggio ambientale dallo spazio – 31 marzo – ore 15:00 Sara’ possibile seguire i seminari e porre domande ai relatori collegandosi su: https://www.youtube.com/c/ISPRAVideoStreaming/videos e www.ricicla.tv. Oltre che sui canali Facebook e Youtube di RICICLATV e sulla pagina Facebook di ISPRA.
(fonte: Agenzia DIRE) 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Acqua, in Abruzzo le perdite della rete idrica sono il 55,6 per cento

All’interno del DEF 2022 del MIMS, è presente un focus sulla rete idrica italiana. A …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.