Violenza sessuale e stalking, calano i reati in Italia

Si registra un calo nei reati di violenza sessuale, di maltrattamenti in famiglia e di stalking in Italia ma una quasi una vittima su tre di stupro (il 29%) è minorenne. È quanto emerge ne ‘Il Punto – Il pregiudizio e la violenza contro le donne”, report elaborato dal Servizio Analisi Criminale presentato questa mattina alla Direzione centrale Polizia criminale che esamina la tematica attraverso l’elaborazione dei dati della banca dati delle Forze di polizia. Nei primi nove mesi del 2023 diminuiscono del 13% gli atti persecutori (stalking), reato che colpisce le donne nel 74% dei casi; diminuiscono del 12% i maltrattamenti contro familiari e conviventi, che interessano le donne nell’81% dei casi; diminuiscono, soprattutto, del 12% le violenze sessuali che nel 91% dei casi ha come vittime delle donne.Netto l’incremento delle azioni di prevenzione a parte delle Questure con un aumento del 33% degli ammonimenti dei Questori per violenza domestica e del 17% di quelli per stalking. Si registra invece un decremento del 17% dei provvedimenti di allontanamento d’urgenza dalla casa familiare (236 nei primi nove mesi del 2023 a fronte dei 285 del 2022).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ristoranti, in Italia volume d’affari tocca 41 miliardi

L’Italia è in testa alla classifica europea per volume d’affari dei ristoranti, che nel 2023 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *