1° maggio, Centrosinistra critica la maggioranza: “Abruzzo fermo, la Regione recuperi ruolo attivo”

 “In occasione del Primo maggio chiediamo alla Regione Abruzzo di giocare un ruolo attivo sulle tematiche economiche e del lavoro anche alla luce delle risorse disponibili”. Lo hanno affermato in conferenza stampa all’Aquila i consiglieri regionali Silvio Paolucci, Pierpaolo Pietrucci (Partito democratico) e Sandro Mariani (Abruzzo in Comune), anche a nome di Antonio Blasioli (Pd), Americo Di Benedetto (Legnini Presidente) e Marianna Scoccia (Gruppo Misto). “L’assenza di risposte alla crisi economica e occupazionale i’n Abruzzo si fa sentire in modo piu’ incisivo che nel resto del Paese e i dati sulla sicurezza vedono l’Abruzzo fra le regioni peggiori”. Sottolineano i consiglieri che “l’Abruzzo e’ una delle peggiori regioni italiane per il numero delle morti bianche”: al termine del 2021, secondo l’Osservatorio Vega Engineering, sono stati 38 i decessi (Pescara con 11 casi, Chieti con 10, L’Aquila con 9 e Teramo con 8 decessi), con un’incidenza maggiore del 25% rispetto alla media nazionale. “In mancanza di concertazione con le parti sociali – aggiungono i consiglieri – e di una strategia e politiche attive efficaci e condivise, sono divenute vulnerabili sia le piccole sia le grandi aziende abruzzesi, anche dell’automotive e del manifatturiero”. “In Abruzzo – aggiungono – viviamo il paradosso di un’alta disoccupazione che si associa alla difficolta’ delle imprese di trovare forza lavoro qualificata. Questo accade, peraltro, in un momento in cui sono a disposizione risorse senza precedenti. L’attuale governo regionale si trova a gestire una mole di fondi imponente: i fondi del Pnrr nazionale, piu’ React-Eu, che prevedono una quota per l’Abruzzo; 1,8 miliardi del Pnrr dai fondo complementare riservato ai territori dei due sisma del 2009 e del 2016; una quota di fondi comunitari del settennato 2021/27, che con i fondi strutturali e con la quota Abruzzo Fsc porta a 2,6 miliardi le somme a disposizione su cui e’ indispensabile – concludono – mettere in campo una programmazione, per evitare che non vengano utilizzate”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Regione Abruzzo, 850mila per contrastare la carenza idrica

La Giunta regionale ha approvato una delibera che mette a disposizione 850 mila euro a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.