Approvata la legge sulla street art

Il Consiglio regionale riunito questa mattina a Palazzo dell’Emiciclo ha designato il componente in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” nella persona del dottor Pietro Enzo Di Giulio. Alla votazione hanno preso parte 29 consiglieri regionali, con Di Giulio che ha riportato 17 voti, 11 le schede bianche, 1 scheda nulla. Per quanto riguarda i lavori consiliari nella prima parte sono stati discussi i seguenti documenti politici: Interrogazione a firma del consigliere Antonio Blasioli (PD) recante: “Situazione campagna vaccinale anti-SARS-CoV-2/COVID-19 e rispetto piano vaccinale nazionale”; Interpellanza a firma del consigliere Francesco Taglieri (M5S) recante: “Mancata premialità Covid-19 al personale sanitario”; Interpellanza a firma del consigliere Antonio Blasioli (PD) recante: “Erogazione pagamenti nei confronti dei lavoratori dell’Associazione Ciapi Abruzzo”; Interpellanza a firma del consigliere Pierpaolo Pietrucci (PD) recante: “Collegamento ferroviario veloce Ortona-Civitavecchia”; Interpellanza a firma del consigliere Silvio Paolucci (PD) recante: “Trasferimento azioni societarie Società S.A.G.A. S.p.A.”; Interpellanza a firma del consigliere Sara Marcozzi (M5S) recante: “Campagna di screening di massa attraverso test antigenici rapidi. Chiarimenti urgenti”; Interpellanza a firma del consigliere Giorgio Fedele (M5S) recante: “Delibera del Direttore Generale ASL 1 n. 1499 del 2.9.2020. Avviso pubblico, per soli titoli, per l’assunzione con rapporto di lavoro a tempo determinato di Collaboratori Professionali Sanitari – Infermieri Cat. D, presso l’Azienda Sanitaria Locale di Avezzano – Sulmona – L’Aquila”; Interpellanza a firma del consigliere Silvio Paolucci (PD) recante: “Campagna di vaccinazione anti SARS COV-2/COVID-19”

L’Assemblea regionale ha inoltre approvato i seguenti progetti di legge: “Disposizioni per la valorizzazione, promozione e diffusione della Street Art”; “Norme per la promozione e la valorizzazione della birra agricola e artigianale”; “Semplificazione del sistema normativo regionale – Abrogazione leggi regionali approvate nel periodo 1983/1992”. Il primo provvedimento, di iniziativa del consigliere Pietro Smargiassi (M5S)  nasce dall’idea di implementare e spingere la crescita della Street Art nei comuni abruzzesi, con l’intento di “riqualificare” questi luoghi popolari che subiscono gli effetti del tempo e dell’incuria. La norma si propone di favorire la crescita della Street Art anche attraverso la concessione di fondi, il cui importo verrà definito di anno in anno dai competenti uffici, volti a favorire la realizzazione di opere che siano anche in grado di essere attrattori per il turismo, soprattutto nei piccoli borghi d’Abruzzo che in questa estate post Covid hanno fatto registrare un incremento di visitatori. La proposta di legge (di iniziativa Vincenzo D’Incecco, Emiliano Di Matteo, Guerino Testa) sulla birra artigianale promuove l’attività di identificazione e di valorizzazione della produzione birraia agricola e artigianale dell’Abruzzo, in considerazione dell’elevato valore economico del comparto, caratterizzato negli ultimi anni da un forte sviluppo. Inoltre, a partire dal 2021 la proposta sostiene la qualificazione delle competenze e la formazione professionale degli operatori del settore, contribuendo alla crescita professionale dell’intera filiera, con particolare riferimento ai giovani imprenditori e lavoratori. Previsto anche la registrazione del marchio regionale dei prodotti e dei produttori di birra agricola e artigianale. L’ultimo provvedimento, di iniziativa della Giunta regionale, intende abrogare le disposizioni legislative regionali relative al periodo 1983-1992 (cd. taglialeggi), al fine di eliminare dall’ordinamento regionale, in base al criterio cronologico, norme obsolescenti, tacitamente superate ovvero che abbiano esaurito i propri effetti. Il testo di legge dispone complessivamente l’abrogazione di 523 leggi

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Polo logistico di Protezione Civile a Preturo

Apre a Preturo il nuovo Polo logistico di Protezione Civile per la formazione degli operatori. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *