Autostrade A24 e A25, i sindaci abruzzesi a Roma per un coi parlamentari

I parlamentari di Fratelli d’Italia e Partito democratico hanno incontrato a Roma una delegazione di sindaci di Abruzzo e Lazio, guidata da Velia Nazzarro, sindaco di Carsoli.
“Si è chiesto, per l’ennesima volta, la costituzione di un tavolo tecnico politico che possa fornire un aggiornamento costante della situazione – ha aggiunto D’Annuntiis – Il decreto legge non entra nel merito del problema delle tariffe che rimane insoluto e si sono chieste informazioni sulle risorse destinate alla messa in sicurezza della infrastruttura. Chiesto anche chiarimenti sulla situazione dei tanti lavoratori interessati dal provvedimento – ha concluso – Pezzopane, per il Pd, ha ribadito la volontà del governo di rendere pubblica l’autostrada e affidare la gestione all’Anas sottolineando che il decreto legge prevede punti deboli e situazioni che vanno chiarite. Al gruppo FdI siamo stati ricevuti da Lollobrigida e Foti. Lollobrigida ha anticipato di aver chiesto per oggi stesso un ‘question time’ al fine di avere risposte dal governo su una situazione che ha creato criticità sulle quali è necessario far luce. Inoltre si stanno verificando la possibile gratuità per alcune categorie di utenti. Foti ha messo in evidenza una situazione di stallo con un contenzioso che blocca tutto anche perché Anas assume un ruolo che contrasta con quando prevede la legge – ha concluso il sottosegretario regionale – L’obiettivo della Regione è tutelare gli automobilisti, sia in termini di sicurezza sia con tariffe congrue, e di salvaguardare il lavoro di coloro che ogni giorno s’impegnano per garantire la sicurezza, per migliorare la percorribilità delle strade e per far funzionare l’intero sistema autostradale”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sanità, confronto tra Asl e associazioni dei pazienti diabetici

Un confronto tra le associazioni che rappresentano i pazienti diabetici e le direzioni strategiche delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *