Avezzano, De Angelis si dimette ma lascia spazio aperto per la trattativa

Aveva annunciato le dimissioni dopo la sentenza che ha ridisegnato la composizione del Consiglio comunale di Avezzano. Oggi il sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis, eletto con il centrodestra, le ha formalizzate.  “E’ un atto di coerenza verso i cittadini – ha commentato in conferenza stampa – che arriva dopo un lungo periodo di riflessione”. Le dimissioni avranno efficacia trascorsi venti giorni, periodo in cui sara’ possibile ritirarle. “Ci saranno venti giorni per ricomporre un quadro di tipo politico finalizzato a continuare ad amministrare la citta’ – ha spiegato – Molti mi hanno chiesto di avere un alto livello di responsabilita’. Pensare di lasciare il motore dell’economia marsicana in mano a un commissario potrebbe essere un passaggio difficoltoso, per questo siamo aperti al confronto con le forze politiche in maggioranza e in minoranza”. “Abbiamo ancora qualche piccolo spazio per ritrovare un assetto politico dimostrando ad Avezzano che questa politica non e’ cosi’ consumata e legata a schemi vecchi, ma ha ancora a cuore le sorti della citta’. Ce la metteremo tutta – ha concluso – ma questi incontri politici si terranno nel palazzo comunale e non negli scantinati, anche con le telecamere in streaming”. In questi venti giorni si porteranno avanti solo le questioni di ordinaria amministrazione.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Liris: per il governo Conte il sisma dell’Aquila non rappresenta una priorità

“Il Decreto Rilancio varato dal Governo Conte lo scorso mese di maggio ed il recente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *