Balneazione, associazione ‘Pescara Mi piace’ chiede vertice al Prefetto

“La convocazione di un vertice urgente con l’Amministrazione comunale, allargato a tutte le forze associative della citta’, per valutare quale sia la reale situazione dell’inquinamento del mare e le eventuali misure da attuare a breve termine per scongiurare l’ennesima stagione estiva con i divieti di balneazione sulla costa di Pescara”.

Questa la richiesta che l’associazione ‘Pescara Mi piace’ ha inoltrato al Prefetto di Pescara, Francesco Provolo – riferisce una nota della stessa associazione – in una lettera inviatagli in qualita’ di rappresentante del Governo sul territorio, “affinche’ – dicono i promotori dell’associazione Berardino Fiorilli e Armando Foschi – si faccia portavoce delle istanze dei cittadini rispetto all’inerzia della giunta Alessandrini, e prenda in mano il timone di una vicenda ormai paradossale”.

“L’associazione cittadina ‘Pescara – Mi piace’ – si legge nella lettera sottoscritta da Fiorilli e Foschi – intende esporle le preoccupazioni, proprie e della cittadinanza, in riferimento alle condizioni in cui versa il mare di Pescara in vista della stagione estiva-balneare ormai alle porte”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fondi UE, Target di spesa raggiunti anche per il 2022

Nella spesa dei Fondi europei – Fesr, Fondo europeo di sviluppo regionale e FSE, Fondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *