Campli, sindaco e assessori donano indennità di aprile alla Protezione Civile

Sindaco ed assessori del comune di Campli hanno devoluto la indennita’ del mese di aprile al Nucleo comunale di Protezione Civile, in prima linea nella emergenza coronavirus: la somma di 6.023,97 euro e’ stata consegnata oggi, Festa della Liberazione, alla presenza del sindaco, Federico Agostinelli, e del presidente dalla Protezione Civile di Campli “Monti della Laga”, Alessandro Marini. “Nel corso dell’emergenza Coronavirus – spiega il primo cittadino – abbiamo deciso insieme al vicesindaco Francioni e agli assessori Di Francesco, Di Domenicantonio e Di Girolamo, di rinunciare completamente all’indennita’ di aprile devolvendola alla nostra Protezione Civile. Un gesto, concreto e simbolico al tempo stesso, per ringraziare e sottolineare il grande lavoro svolto dai volontari al fianco della popolazione. Non c’e’ giorno migliore del 25 aprile, Festa della Liberazione, per celebrare i nostri volontari e la collaborazione tra istituzioni a favore della nostre Comunita’”. “Fin dai primi giorni dell’emergenza – aggiunge Agostinelli – insieme alla protezione civile abbiamo avviato il servizio di consegna a domicilio di generi alimentari e farmaci a persone anziani e con disabilita’ grave, e i volontari sono stati anche impegnati nella consegna a domicilio di oltre 10.000 mascherine a tutti i cittadini del nostro Comune e nella consegna delle 600 uova di Pasqua che sono state donate a tutti i bambini del nostro territorio”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ricostruzione, vertice Legnini – Unioncamere

Il punto sugli interventi attuati a favore delle imprese dei territori colpiti dal terremoto del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *