Caruso: chiede le economie del Masterplan per coprire gli oneri di sicurezza

Il presidente dell’Upi (Unione Province d’Italia) Abruzzo, Angelo Caruso, ha inviato al presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, una lettera per chiedere l’utilizzo delle somme derivanti dalle maggiori economie dei fondi del masterplan, assegnati alle Province, per la realizzazione di opere inerenti la sicurezza stradale. Le imprese che hanno gia’ iniziato i lavori, o devono nei prossimi giorni firmare contratti di appalto, si sono attivate per chiedere il riconoscimento di maggiori costi derivanti dalla normativa vigente in tema di Covid-19, come spese per la gestione di sorveglianza e sanificazione, per dispositivi per la sicurezza, tra cui il distanziamento sociale nei cantieri: situazioni che causano sicuramente un allungamento dei tempi per la realizzazione delle opere e un aumento dei costi.

Le convenzioni stabiliscono che le economie legate all’aggiudicazione degli appalti non sono utilizzabili dalla stazione appaltante, in questo caso le Province, poiche’ tornano nella disponibilita’ della Regione che le riserva alle future programmazioni. In particolare, Caruso, che e’ presidente della Provincia dell’Aquila, ha chiesto al governatore un’istanza per la semplificazione all’utilizzo delle economie dell’opera, intendendo con cio’ la facolta’ per le Province di ottenere l’assenso all’utilizzo integrale di tutte le somme del quadro economico, tra cui imprevisti e ribasso d’asta, “al fine far fronte ai maggiori oneri che le imprese dovranno sopportare ma anche evitare contenziosi futuri”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Audizione del Garante per l’Infanzia dell’Abruzzo in Commissione Parlamentare

Si è tenuta nei giorni scorsi l’audizione della Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Abruzzo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *