Chieti, il Comitato si mobilita per il rilancio della città

L’assemblea del Comitato cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti ha espresso preoccupazione per due questioni irrisolte che riguardano alcune strutture della città ovvero il recupero delle ex caserme ‘Bucciante’ e ‘Berardi’, vicende che il Comitato da anni segue con molta attenzione e con una costante azione di sollecitazione. La prima riguarda la presenza dell’università ‘D’Annunzio’ all’interno della Bucciante, l’altra riguarda il fermo dei lavori del cantiere dove si sta recuperando la vecchia biblioteca De Meis. Per quanto riguarda la presenza dell’ateneo all’interno di quella che sarà la cittadella della cultura ovvero l’ex caserma Bucciante, dove si prevede di collocare un corso accademico e varie altre strutture universitarie, i vertici dell’Ateneo, ritenendo troppo breve il periodo di comodato gratuito loro concesso dal Demanio, avrebbero raggiunto un’intesa per una concessione di 19 anni più 9 anni, rinnovabili, inserendovi la possibilità di una futura definitiva acquisizione. “Finora però le firme in calce all’accordo non sono state apposte – hanno detto i rappresentanti del Comitato nel corso di una conferenza stampa – e chiediamo che le parti tornino a incontrarsi per definire una volta per tutte la questione la cui positiva risoluzione è fondamentale nel processo di recupero della struttura e di rilancio del centro storico della città”. L’altro nodo è legato al completamento dei lavori di messa in sicurezza e recupero funzionale della ex sede della ‘De Meis’ in piazza dei Templi romani. Il Comitato ha preso atto positivamente di altre due questioni: ovvero l’avvenuta pubblicazione, nei giorni scorsi, sia pure con un ritardo di sedici mesi rispetto agli impegni assunti, del bando di gara sulla Gazzetta europea e su quella italiana per l’individuazione dei professionisti cui affidare la redazione del progetto definitivo ed esecutivo e la cura della direzione dei lavori riguardanti la nuova sede della Biblioteca De Meis nell’ex caserma Bucciante. Per quanto riguarda, invece, l’ex caserma Berardi, entro il prossimo luglio ci sarà l’aggiudicazione dell’appalto per la nuova sede dell’Archivio di Stato, una struttura di circa 3.000 metri quadri suddivisi su tre piani, di cui uno interrato. Sarà l’unico edificio, nella Bucciante, a essere costruito ex novo. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola dell’infanzia, 19 milioni per il Piano triennale

Via libera della Giunta regionale al Piano triennale di istruzione e educazione per i bambini …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *