Chieti, tutto rinviato in Consiglio comunale

E’ stata ritirata dal sindaco Umberto Di Primio la proposta di delibera relativa al conto consuntivo, di fatto l’unica delibera iscritta all’ordine del giorno, del Consiglio comunale di Chieti dove questa mattina si sono riproposti problemi di tenuta della maggioranza di centrodestra con l’assenza di cinque consiglieri di Forza Italia e due dell’ Udc. Assenze che non avrebbero consentito l’approvazione del provvedimento. La decisione di ritirare la delibera, che di fatto ha determinato lo scioglimento della seduta, ha innescato le proteste della minoranza, presente a ranghi completi, secondo cui l’atto non e’ previsto dal Regolamento consiliare, e il Consiglio stesso avrebbe dovuto votare il ritiro del provvedimento.

Di Primio non ha rilasciato dichiarazioni ma a questo punto si profila un rimpasto della Giunta dopo che, con una lettera, tutti gli assessori, eccetto quello al bilancio che avrebbe dovuto eventualmente illustrare in Consiglio la delibera sul Consuntivo, hanno rimesso le deleghe, richiamando nella lettera le pesantissime frizioni che negli ultimi mesi hanno caratterizzato i rapporti fra le diverse politiche della maggioranza. Frizioni con le quali l’amministrazione comunale ha dovuto fare i conti. In giornata si riunira’ la Conferenza dei Capigruppo che dovra’ fissare per il 13 agosto una nuova seduta del Consiglio comunale: il 13 infatti e’ la data fissata nella diffida del Prefetto per approvare il Consuntivo

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Parco regionale Sirente Velino, le attività di rilancio

“Un salto di qualità importante che pone il Parco in una dinamica completamente diversa dove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *