Comunità energetiche, approvata la legge in Consiglio regionale

In Consiglio regionale sono state discusse le interpellanze recanti “Patrimonio pubblico regionale nell’abitato di Castel di Sangro” e “Iniziative volte al sostegno e al rilancio degli impianti di risalita in località “Prati di Tivo” mentre gli altri documenti politici, iscritti all’ordine del giorno, saranno esaminati nella prossima seduta. Successivamente, è stato approvato all’unanimità il Testo unificato dei progetti di legge nn. 184/2021 e 191/2021: “Interventi regionali di promozione dei gruppi di auto consumatori di energia rinnovabile e delle comunità energetiche rinnovabili”. La legge si pone l’obiettivo di promuovere nel territorio regionale l’istituzione delle comunità energetiche al fine di superare l’utilizzo del petrolio e dei suoi derivati, diffondendo la produzione e lo scambio di energie generate da fonti rinnovabili, nonché nuove forme di efficientamento energetico e di riduzione dei consumi energetici. L’obiettivo principale è promuovere l’autoconsumo, massimizzare il consumo locale dell’energia e abbattere i costi energetici per cittadini e imprese. Il provvedimento inoltre individua i Comuni quali soggetti che dovranno farsi carico di proporre, attraverso la predisposizione di protocolli di intesa cui possono aderire soggetti pubblici e privati, la costituzione di comunità energetiche. Approvato, con 16 voti favorevoli, il provvedimento amministrativo n. 52/2022: Bilancio di previsione 2022/2024 – Annualità 2022 – Variazione di stanziamento fra Capitoli di Spesa appartenenti Missioni, Programmi e Macroaggregati diversi; il Consiglio regionale ha poi preso atto della conclusione del controllo di regolarità dei rendiconti dei gruppi consiliari, per il 2021, da parte della Corte dei Conti (provvedimento amministrativo n. 53/2022). L’Assemblea legislativa ha respinto le seguenti Risoluzioni: “Attuazione di un tavolo regionale in ordine al ripristino del Corpo Forestale dello Stato – (iscritta ai sensi dell’art. 158, comma 4, del Regolamento interno)”; “Istituzione Tavolo di confronto sugli interventi di potenziamento del collegamento ferroviario Roma-Pescara”; “Stabilizzazione dei precari del settore sanità”; “Risorse per assunzione personale sanitario e adeguamento delle retribuzioni”; “Risoluzione per il ripristino immediato delle risorse per la nuova costruzione e la riorganizzazione del P.O. di Sulmona”. Rinviata la discussione della Risoluzione “Ripristino fondi Masterplan Loreto-Penne anche conosciuta come mare-monti”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Comitato Sisma 2016-17, Marsilio: ho chiesto ai primi cittadini una capacità di sintesi

Il presidente della Giunta regionale Marco Marsilio a Teramo, ha partecipato alla riunione del comitato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *