Costa: con la nuova governance del Parco Nazionale faremo grandi cose

“La nuova governance e’ una scelta che ho fatto io insieme ai presidenti delle tre regioni, Abruzzo, Lazio e Molise, non dimentichiamo la complessita’ di questo Parco, che si articola in tre regioni. Non ho dovuto proprio trattare o negoziare, cioe’ i tre presidenti, pur avendo colori e appartenenze diverse, hanno subito visto i nomi e gradito sia il presidente sia il direttore, quest’ultimo esclusiva competenza mia, che pero’ ho condiviso. Questo vuol dire che c’e’ la voglia e anche l’aspettativa di grandi cose”. Cosi’ il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, oggi a Pescasseroli per incontrare i nuovi vertici del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise.

“Dobbiamo preservare questi posti principalmente per l’Ecoturismo. Io penso che le persone che vengono qui lo fanno per apprezzare la natura in modo compatibile con la natura. La campagna che abbiamo fatto firmando un protocollo d’intesa con Federalberghi perche’ tutti gli alberghi d’Italia siano plastic-free, significa che in particolare lo debba essere il Parco Nazionale e le strutture nei Parchi nazionali. Sono questi piccoli segnali di una grande tutela ambientale”, ha aggiunto Costa.

“Tutti gli orsi sono un bene prezioso. Qui c’e’ l’orso marsicano, ma tutti gli orsi sono un bene prezioso. Poi in questo caso non posso non ricordare Papillon, l’orso nel Trentino che speriamo vada presto in letargo in modo tale che nessuno possa inutilmente abbatterlo”. Lo ha detto il Ministro Sergio Costa in visita istituzionale al Parco Nazionale.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ricostruzione, vertice Legnini – Unioncamere

Il punto sugli interventi attuati a favore delle imprese dei territori colpiti dal terremoto del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *