Curcio: nessun rubinetto chiuso e nessun ritardo

“In riferimento ad alcune notizie di stampa apparse in questi giorni circa i trasferimenti di fondi all’Ufficio speciale per la ricostruzione dei comuni del cratere, appare opportuno precisare che la Struttura di missione ha da tempo espletato le procedure nei confronti del Ministero dell’Economia e delle Finanze per il trasferimento delle risorse a favore dell’USRC. Quindi nessun rubinetto chiuso e nessun ritardo”. Cosi’ Fabrizio Curcio, Capo del Dipartimento CasaItalia e Responsabile della Struttura di missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il coordinamento dei processi di ricostruzione e di sviluppo nei territori colpiti dal sisma del 6 aprile 2009. “La Struttura – spiega Curcio in una nota – lavora quotidianamente con l’unico obiettivo del rilancio della ricostruzione nel territorio abruzzese in stretta collaborazione con gli Uffici speciali per la ricostruzione, comune regione e tutte le istituzioni interessate”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fondi UE, Target di spesa raggiunti anche per il 2022

Nella spesa dei Fondi europei – Fesr, Fondo europeo di sviluppo regionale e FSE, Fondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *