Elezioni, Calenda: un governo di destra durerebbe 4 mesi

 “Tutto quello che state sentendo dai tre poli e’ solo rumore. Sappiamo perfettamente perche’ lo vediamo, che un governo di destra durerebbe quattro mesi. Rinegoziare il Pnrr vuol dire far cadere lo scudo della Bce che protegge lo spread in Italia. Probabilmente Giorgia Meloni neanche lo sa. E’ finita la pacchia a parte che fa ridere… cosa pensa, che Bruxelles stara’ li’ angosciata a dire oddio che paura, e i tedeschi e i francesi che dicono arriva la Meloni e’ finita la pacchia? No, sara’ di nuovo l’Italia che finira’ fuori dalla cabina di regia”. Carlo Calenda cosi’ in collegamento con la Marina di Pescara per l’evento elettorale del terzo polo. Calenda si e’ poi riferito anche agli altri ‘poli’, parlando di “vuoto delle idee”, o ” che con 10 mila euro non risolvi il problema dei diciottenni”, cosi’ come “il trasformismo dei 5 stelle, che vanno a raccontare solo al sud perche’ al nord prendono pernacchie. Raccontare che ti diamo un sussidio non e’ liberta’, non e’ democrazia”. E ne ha anche per Giuseppe Conte “lui non e’ il papa’ di nulla: quei soldi sono denari degli italiani. Gli italiani hanno bisogno di 500 mila posti di lavoro e c’e’ gente che rifiuta il lavoro”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, consegnati i lavori del Circolo Canottieri

Iniziato formalmente il percorso che porterà al recupero e al restauro dell’immobile del Circolo Canottieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *