Elezioni comunali, Pettinari si candida: recuperare fiducia nelle istituzioni

Domenico Pettinari, supportato dalla squadra della coalizione e dai sostenitori, ha presentato la sua candidatura a sindaco di Pescara. “La presenza oggi di tutte queste persone a supporto della mia candidatura – dice soddisfatto Pettinari – dimostra che stiamo lavorando bene e che la gente ha davvero voglia di un cambiamento radicale. Voglio ricordare che ho da sempre  messo la mia persona al servizio della città di Pescara e dei suoi abitanti, senza mai sottrarmi agli impegni presi, nemmeno di fronte a minacce e accuse che in più occasioni hanno coinvolto la mia persona”.

La “Coalizione Pettinari”  ha presentato un programma elettorale definito, punto per punto, nell’ottica della riqualificazione e valorizzazione della città di Pescara.

“Immaginiamo Pescara – dice Pettinari – come un luogo dove i cittadini potranno finalmente recuperare fiducia nelle Istituzioni e, sopratutto, un rapporto con il territorio e le sue potenzialità, sfruttando ottime opportunità anche per quanto riguarda uno dei settori trainanti dell’economia, quello del turismo”.

“Il nostro programma per il rilancio turistico della principale città della costa adriatica – spiega il candidato Pettinari – prevede l’incremento dei collegamenti aerei, un collegamento navale stabile con l’altra sponda dell’adriatico, la fine dei decennali lavori di dragaggio nel più breve tempo possibile, assicurando una migliore accessibilità ai traffici marittimi, senza dimenticare la ristrutturazione e l’ammodernamento di strutture come la stazione marittima e, per quanto riguarda la Stazione ferroviaria, pessimo  bigliettino da visita della città, la nascita di un grande polo attrattivo che scongiuri definitivamente l’idea di destinare l’area a nuova sede della Regione Abruzzo”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuovo piano educativo, al via il tavolo tecnico inter-istituzionale

L’assessore regionale all’Istruzione – Roberto Santangelo – ha riunito il tavolo tecnico inter-istituzionale 0-6 anni, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *