Elezioni, Lollobrigida (Fdi) a Giulianova: La Bolkestein è una direttiva sbagliata

“La Bolkestein è una direttiva sbagliata perché una gran fetta di spiagge italiane libere può essere messa a gara, mentre va tutelato il nostro grande capitale costituito dalle 30mila imprese italiane di balneazione”. Lo ha detto Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati, intervenendo a Giulianova, nel teramano, all’incontro organizzato da FdI per illustrare le proposte per il comparto del turismo. Il deputato ha sottolineato che occorre lavorare sulle infrastrutture e difendere i balneari. “Per non lasciarli in balia delle aste che vuole l’Unione europea”, ha concluso. In virtù della legislazione di 4 anni (legge 145/2018) è stata estesa la durata delle concessioni demaniali sino al 2033. Per questo i balneari hanno investito, ma la sentenza del Consiglio di Stato, del novembre 2021, ha portato alla riconsegna delle concessioni 10 anni prima del previsto, nel 2023. La legge che disciplina l’attuazione della direttiva Bolkestein non soddisfa affatto la categoria. In serata all’Aquila Lollobrigida parteciperà ad un evento organizzato da Fratelli d’Italia Abruzzo.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Elezioni comunali, De Santis (Lega): ragioniamo sulle scelte migliori

“La Lega è al lavoro con i suoi dirigenti per le elezioni amministrative dell’8 e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *