Elezioni, Miscia: La Costa dei Trabocchi volano per l’economia e fiore all’occhiello del brand Abruzzo

“L’Abruzzo terra di turismi, con un’offerta potenzialmente variegata, dovrà lavorare nella costruzione di un brand che permetterà di fare breccia con sempre maggiore successo nei mercati nazionali ed internazionali. Si tratta di un grande lavoro, su cui continuare a convogliare tutte le forze e tutti gli attori del territorio, in cui la Costa dei Trabocchi può giocare un ruolo di primo piano. Grazie anche al lavoro importante degli ultimi anni, non possiamo che scommettere su questo tratto di litorale che permetterà all’Abruzzo di posizionarsi e tipicizzare l’economia regionale legandola al turismo”. A sostenerlo Marusca Miscia, candidata alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale Lanciano-Ortona-Vasto per il centrosinistra che, stamane, insieme al presidente della Provincia di Chieti e sindaco di Lanciano Mario Pupillo, ha percorso un tratto dell’ex tracciato ferroviario, dismesso dal 2005, nel Comune di San Vito Chietino dove nei prossimi giorni, partiranno i lavori, consegnati il 17 dicembre, per la realizzazione di 42 km di pista ciclopedonale. “Presto nove comuni costieri della provincia di Chieti saranno collegati dalla Via Verde d’Abruzzo. Un progetto bellissimo che favorirà processi di mobilità lenta e il turismo in bicicletta e sarà un fiore all’occhiello nella più ampia progettualità posta in essere dalla Regione con Bike to Coast. Sono convinta – ha concluso Miscia – che proprio grazie alla Greenway, se saremo capaci di governare in modo partecipato, di incidere in modo multisettoriale, potremo proiettare il territorio Costa dei Trabocchi in una importante dimensione internazionale. Sia dal punto di vista turistico che delle filiere connesse”.

Marusca Miscia ha 40 anni ed è mamma di Benedetta, Raffaele e Chiara. Vive a Lanciano, dov’è nata, con suo marito Andrea. Laureata in Scienze Politiche all’Università di Macerata, ha conseguito il dottorato di ricerca in Politiche Sociali e Sviluppo locale nell’ateneo di Teramo, con la tesi “Dal Patto Territoriale all’Innovazione High-Mech: una proposta di scenario per il Sangro Aventino”, in cui delinea le dinamiche di sviluppo del territorio con particolare riguardo al ruolo della leadership e del capitale sociale. Vincitrice di concorso pubblico è dipendente dell’Agenzia delle Entrate ed è abilitata all’esercizio della professione di Consulente del Lavoro. Eletta nelle file del Partito Democratico nel giugno 2016, è attualmente assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Lanciano. Cresciuta in una famiglia impegnata nel volontariato, in particolare nell’associazionismo scout, crede fortemente nei valori della condivisione e dell’essenzialità.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Consiglio regionale il 31 gennaio a Pescara

Il Consiglio regionale dell’Abruzzo è convocato nell’aula consiliare del Comune di Pescara per martedì 31 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *