Filovia, Tua presenta i nuovi mezzi

La TUA ha presentato i nuovi 6 filoveicoli che transiteranno lungo la filovia che prossimamente colleghera’ Pescara a Montesilvano. A fare gli onori di casa il presidente della societa’ di trasporto regionale Gabriele De Angelis che ha spiegato come “i mezzi saranno sei e collegheranno Montesilvano alla stazione ferroviaria di Pescara e successivamente alla stazione del tribunale dove ci sara’ anche la zona di ricarica elettrica dei filobus. Quello di oggi e’ un passaggio importante per una citta’ che diventera’ metropolitana e che avra’ il collegamento con i filobus che nell’ottica di una mobilita’ sostenibile che non era piu’ rinviabile. Oggi presentiamo questi mezzi che sono dotati di tutti i confort, e che possono portare fino a 140 passeggeri, con una piattaforma per l’accesso per l’utenza a mobilita’ ridotta e una per carrozzine, bici e monopattini. Credo che per il primo semestre del 2023 dovremmo avere il via al servizio”. Il percorso filoviario colleghera’ la zona Warner Village di Montesilvano alla stazione ferroviaria di Pescara e di 8km e 150 metri per un tempo di percorrenza fra i 20 e 25 minuti, con il dimezzamento dei tempi attuali. Successivamente il percorso verra’ allungato alla stazione di Pescara Tribunale. I sei mezzi filoviari sono costati circa sei milioni di euro. Il direttore generale di TUA Maximilian Di Pasquale: “Un grande impegno della pioggia che ha sostenuto questo progetto che e’ ritenuto di grandissimo interesse a livello di best practice. Una infrastruttura adeguata per la citta’ di Pescara che si giovera’ di una mobilita’ con l’obiettivo di spostare le persone dal mezzo provato a quello pubblico”. Il presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri: “Avere un mezzo che ogni dieci muniti collega dal centro di Pescara al centro congressuale di Montesilvano rappresenta una scelta fondamentale a livello economico, turistico e ambientale. Basti pensare e’ tutto con mezzi iper tecnologici, controllati e dotati di confort. Il miglior servizio per l’area metropolitana che si mette a disposizione dei cittadini e dei turisti. Abbiamo atteso tanti, anni per avere una metropolitana di superficie un progetto che in un altro Paese sarebbe arrivata non certo dopo 25 anni. Parliamo di circa 450mila km di percorrenza che passano dai mezzi che ci sono oggi a quello elettrico a impatto zero”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuova Pescara, le associazioni manifestano sotto il Consiglio regionale ma Sospiri conferma: non intendiamo rinviare

Manifestazione davanti al Comune di Pescara di sigle ed associazioni che si oppongono alla Legge …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *