Fondi della Regione per Chieti, dalla viabilità al teatro Marrucino

Un intervento da 600.000 euro, gestito dall’Arap, per lavori straordinari in via Erasmo Piaggio, cuore della zona industriale di Chieti Scalo. E uno stanziamento di 200.000 euro, a favore del teatro Marrucino di Chieti per le celebrazioni, nel 2018, del Bicentenario. Li ha annunciati oggi a Chieti in Provincia il presidente della Regione Luciano D’Alfonso nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte l’assessore Silvio Paolucci, e i consiglieri Camillo D’Alessandro, Lucrezio Paolini e Mauro Febbo, quest’ultimo di Forza Italia che, ha detto D’Alfonso ”ha contribuito a stimolare il bisogno di questa copertura”. Sempre in materia di viabilita’, poi, D’Alfonso ha reso noto che c’e’ una trattativa in corso con Anas affinche’ quest’ultima diventi la proprietaria dell’Asse attrezzato Chieti e Pescara e che c’e’ una disponibilita’ di 10 milioni di euro per definire, ormai a distanza di decenni, il pagamento degli espropri ai proprietari dei terreni su quali l’Asse attrezzato e’ stato realizzato. Proprietari che hanno accettato una cifra inferiore pur si chiudere la vicenda. ”Via Erasmo Piaggio non sara’ piu’ una via gruviera dell’Iraq, tornera’ occidentale come un biliardo viario, come merita di essere quello spazio della zona industriale di Chieti Pescara che e’ servita da via Piaggio e produce tanta ricchezza industriale e anche importanti posti di lavoro – ha detto D’Alfonso. Noi quella strada la rendiamo bersaglio di un cantiere di 600.000 euro che costera’ quasi zero per la progettazione e cento per quanto riguarda l’esecuzione dei lavori, cento volendo dire il 100 per cento. Dopo di che la manutenzione successiva, con una lettera che io faro’ alle imprese piu’ idonee che insistono su quell’asse, dovra’ ricadere sulla potenza economica di queste imprese che devono avere anche la cultura della responsabilita’ sociale di impresa. Sono molto soddisfatto – ha aggiunto D’Alfonso – perche’ ho potuto corrispondere come Regione a sollecitazioni di imprenditori, albergatori, turisti, avvocati di questa citta’ con un rapporto storico con questa citta’: Andrea Buracchio mi ha scritto una bella lettera dove mi raccontava come quella strada venne concepita per legare Chieti e Pescara sul piano anche della produttivita’ economica e mi ha detto di fare l’impossibile per reperire risorse. Gli ho risposto che avevamo trovato le risorse e che avremmo operato con Arap per risolverei drammi di questa infrastruttura”

 ”Oggi e’ andata in onda una pagina riuscita di collaborazione istituzionale di ruolo dell’ente regione, che fa programmazione, fa legislazione, fa anche interventi sussidiari. L’istituto teatrale Murrucino di Chieti che tanta luce produce sia alla citta’ murata che alla citta’ piu’ grande che va dentro al nome di Chieti Pescara, che e’ teatro anche per Pescara, avra’ il riconoscimento finanziario di 200.000 euro per fare riuscire il programma delle riflessioni e delle iniziative per valorizzare i 200 anni di vita e di storia del Marrucino”. Lo ha detto oggi a Chieti il presidente della Regione Luciano D’Alfonso nel coso si una conferenza stampa. E, sempre per quanto riguarda il Marrucino, come ci ha tenuti ad evidenziare il consigliere regionale Mauro Febbo (Fi), vi e’ un impegno di altri 200.000 euro a valere sul bilancio del 2018 della Regione. Sempre a proposito del Marrucino, D’Alfonso ha auspicato di poterne fare una delle tappe in occasione di una futura visita in Abruzzo ”lontano da appuntamenti elettorali” del presidente della Repubblica Sergio Mattarella”. ”Continuiamo nonostante le difficolta’ a supportare alcune istituzioni di pregio della regione e questa lo e’ di sicuro anche per l’identificazione che c’e’ con la citta’ – ha aggiunto D’Alfonso sempre riferendosi al Marrucino: a giorni vi daremo un’altra notizia per il complemento della storica biblioteca De Meis che diventera’ uno spazio a servizio dei ragazzi della citta’ cosi’ come dall’altra parte la nuova biblioteca dentro la cittadella della cultura all’ex ospedale militare finalmente vedra’ la luce come bando di gara per 4,2 milioni, dati da Regione Abruzzo, affinche’ la storica dotazione di libri che concepi’ De Meis ma anche per esempio la grandezza di Romualdo De Sterlich, con 12mila libri all’inizio, deve essere nelle disponibilita’ di tutti quelli che vogliono studiare, conoscere, educarsi e coltivare anche l’approfondimento. Potere mettere la firma, avere potuto assicurare con i miei collaboratori e colleghi di consiglio regionale e di maggioranza le risorse a questi importanti progetti – ha concluso D’Alfonso – secondo me davvero ripristina una condizione di fiducia nella vita delle istituzioni”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fondi UE, Target di spesa raggiunti anche per il 2022

Nella spesa dei Fondi europei – Fesr, Fondo europeo di sviluppo regionale e FSE, Fondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *