Fondi per 50 milioni per la rete irrigua del Fucino

Regione Abruzzo, Arap (l’Agenzia regionale attività produttive) e Consorzio di bonifica Ovest di Avezzano hanno firmato  a Pescara la convenzione che dà il via alla procedimentalizzazione del progetto, che prevede un investimento complessivo di 50 milioni di euro a valere sui fondi del Masterplan, per la realizzazione della rete irrigua a pressione nella piana del Fucino.

L’opera sarà a servizio di un’area di 9mila ettari, in cui insistono centinaia di imprese agricole che rappresentano il 25 per cento della produzione abruzzese, con 450 milioni di euro di Pil e circa 15mila occupati diretti e nell’indotto. Il finanziamento è destinato alla progettazione esecutiva, cantierabile e all’esecuzione di tutte le opere, che dovranno essere concluse entro la prima metà del 2022, così da risolvere i problemi di carenza idrica che si registrano in zona da decenni. Dal 1° marzo prossimo partiranno le procedure per la progettazione definitiva ed esecutiva, per le quali è previsto un tempo massimo di 240 giorni. Le gare d’appalto saranno bandite entro l’autunno, per consentire l’apertura dei cantieri all’inizio del 2019. Per la realizzazione delle opere, l’aggiudicatario avrà a disposizione 730 giorni, ai quali seguirà il collaudo e infine l’entrata in funzione dell’infrastruttura.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Consiglio regionale, il Guerriero di Capestrano nel nuovo stemma

Nel corso della seduta odierna del Consiglio regionale sono state discusse le seguenti interpellanze: Chiarimenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.