Fondo per il sostegno alle famiglie, cinque milioni dal Consiglio regionale

“Il Consiglio regionale ha approvato un emendamento con il quale la Giunta stanzia 5milioni di euro, sull’esercizio 2023, da destinare a un ‘Fondo per il sostegno alle famiglie che versano in situazioni di disagio economico’. La somma, in aggiunta alle misure straordinarie previste da provvedimenti legislativi dello Stato, servirà a fronteggiare la crisi economica e sociale derivante dall’aumento di spesa per le utenze energetiche. Una risposta all’Abruzzo e il segnale che questo Governo regionale è in grado di ascoltare anche le opposizioni, quando le proposte sono sensate e non strumentali”. Il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, chiude con queste parole la lunga seduta dell’Assemblea legislativa che a tarda notte ha condotto all’approvazione della manovra di assestamento di Regione Abruzzo con la sottoscrizione di una serie di importanti emendamenti. “Destiniamo 100mila euro per il rifinanziamento delle legge sui centri antiviolenza e case di accoglienza per le donne maltrattate. 1milione di euro servirà ad aiutare i gestori degli impianti sportivi pubblici estremamente energivori al chiuso, riconosciuti dal CONI o dalla Federazione di riferimento, a sostenere gli aumenti di spesa. Concediamo, inoltre, un credito di 2milioni e 900mila euro all’ADSU (Azienda per il Diritto agli Studi Universitari) per la realizzazione delle residenze universitarie nelle città di Chieti e Pescara. Abbiamo deliberato aiuti importanti per i settori turismo e cultura: 150mila euro per sostenere le spese energetiche delle Terme di Caramanico, 650mila euro che sosteranno importanti manifestazioni, dalla Giostra cavalleresca di Sulmona ad altri eventi organizzati direttamente dalla Regione, 260 mila euro per l’Istituzione Sinfonica abruzzese”. “Infine – scrive Sospiri – ricordo il contributo di 100mila euro destinato per il sostegno delle imprese radiofoniche abruzzesi che hanno subito danni economici a causa dell’emergenza Covid e le risorse legate alle politiche del territorio: 78 mila euro per incrementare gli studi e la ricerca sulla mitigazione del rischio idrogeologico, 300mila euro per il Fondo unico delle politiche della pesca e ulteriori 200mila euro da destinare all’Agenzia regionale di Protezione civile”. “I lavori di oggi hanno segnato un importantissimo passo nella gestione delle più importanti situazioni di emergenza economica regionale. Ringrazio maggioranza e opposizione, ma un saluto particolare, un grazie e un augurio lo rivolgo, in particolare, al consigliere regionale Guerino Testa che rassegna le dimissioni e inizia il nuovo e meritato incarico alla Camera dei Deputati”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Buoni alimentari per celiaci, Pettinari: adeguarsi agli standard europei

L’Abruzzo è tra le uniche 4 regioni italiane che rimane ancorata all’utilizzo del cartaceo per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *