Fontanelle a Pescara, botta e risposta tra Forum H20 e Comune

Dopo quelle della Pineta e di via del Santuario anche altre due fontanelle di Pescara, vicino all’Aurum e a Piazza Grue, recano un cartello con il simbolo del Comune di Pescara che segnala “acqua non potabile”. Il Forum H2O chiede “spiegazioni dettagliate” e per questo ha avviato un accesso agli atti perche’, fanno notare, “la rete di distribuzione e’ la stessa delle case”. “Sui fogli non vi era altra indicazione e sui siti del Comune e dell’ACA non sono comparsi avvisi e, soprattutto, ordinanze”. Nei giorni 9 e 10 settembre, ricorda il Forum, furono chiuse una fontanella alla Pineta dannunziana (superamento per Ferro e Manganese, provvedimento poi esteso alle altre fontanelle del parco per presenza di coliformi al pre-contatore) e a via del Santuario. “Le fontanelle sono storicamente utilizzate dalle Asl di tutta Italia per controlli di rito sulla potabilita’. Aspettiamo chiarimenti da Asl e Comune, con la pubblicazione sul web di tutti i dati, provvedimenti, verbali di riunione”. 

La replica del Comune di Pescara

“A fronte delle comunicazioni della Asl circa la non potabilita’ dell’acqua erogata da altre due fontanine, in piazza Grue e accanto all’Aurum, l’Amministrazione comunale di Pescara si e’ subito mobilitata a tutela della salute pubblica”. Lo dichiara in una nota l’assessore alle Politiche Ambientali Simona Di Carlo. “Sono stati messi avvisi sugli impianti interessati, e’ stata emessa una nuova ordinanza per inibirne l’utilizzo e abbiamo subito chiesto all’Aca, che e’ l’ente a cui compete il servizio idrico, anche una verifica in tempi brevi della potabilita’ dell’acqua erogata da tutte le fontanine presenti in citta’ e una mappatura delle stesse, affinche’ si possa arrivare a un quadro completo della situazione, per avere anche risposte sulle cause della non potabilita’”. “Dall’Aca – prosegue la nota dell’assessore – ci arrivano assicurazioni del fatto che il problema non riguarda la rete idrica a servizio delle abitazioni, ma le sole fontanine e da quanto ci viene riferito risiede nello stato dell’ultimo tratto delle tubature su cui l’acqua scorre e ristagna. A tale proposito il Settore Ambiente del Comune, mobilitato sulla situazione da quando sono stati emessi i primi provvedimenti, ha contattato una ditta specializzata per effettuare la manutenzione della parte terminale della rete che gia’ da domani operera’ sulle fontane messe in sicurezza, in attesa degli ulteriori riscontri sulla potabilità”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Scuola dell’infanzia, 19 milioni per il Piano triennale

Via libera della Giunta regionale al Piano triennale di istruzione e educazione per i bambini …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *