Formazione per le Consulte studentesche della Regione Abruzzo

Al via una due giorni intensa per gli studenti impegnati nelle Consulte studentesche della Regione Abruzzo che dal 31 gennaio al primo febbraio saranno impegnati in un corso di formazione che avra’ come filo conduttore i temi legati ai Diritti e Doveri di Cittadinanza. I lavori si svolgeranno a Giulianova, il 31 gennaio al Centro congressi Kursaal e il primo febbraio all’Hotel Europa. Responsabile del servizio di accoglienza sara’ l’IIS “Cerulli – Crocetti” sempre di Giulianova. La full immersion delle Consulte sara’ coordinata dai 4 Presidenti delle CPS di L’Aquila, Teramo, Pescara e Chieti, rispettivamente Giorgio Caldarelli, Luca Di Angelo, Valentino Sticchiotti, Luca Corsica. Fra gli argomenti affrontati: la normativa del Miur e lo Statuto degli studenti; la Carta dei Diritti degli Studenti in Alternanza Scuola Lavoro, la Cittadinanza digitale. Focus anche sui valori e sulle opportunita’ del sistema Giudiziario, con Francesco Testa, Procuratore della Repubblica di Chieti e Antonio Guerriero, Procuratore della Repubblica di Teramo. La seconda giornata sara’ dedicata alla Carta Costituzionale in occasione del 70 anniversario dalla sua promulgazione grazie al contributo del professor Andrea Cerrone dell’Universita’ di Teramo. In occasione del corso di formazione sara’ presentato anche il sito regionale delle Consulte. I lavori seguiranno metodologie attivo-partecipate lasciando spazio anche ad una competizione di “Debate” con gli studenti dell’IC “G. Pascoli” di Silvi e del Liceo Ovidio di Sulmona. Sara’ anche l’occasione per coinvolgere gli studenti degli ordini inferiori di Scuola con il momento dedicato alla Consulta dei Piccoli. L’evento e’ stato promosso dall’Ufficio Scolastico regionale il cui staff di dirigenti tecnici e’ completamento coinvolto nell’iniziativa di formazione. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Rfi, aggiornato il contratto di programma che include la Pescara – Roma

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e Rete Ferroviaria Italiana (RFI) hanno sottoscritto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *