Gasdotto Snam, 22 sindaci pronti a riconsegnare la fascia tricolore

I sindaci di 22 Comuni della Valle Peligna sono pronti a riconsegnare la fascia tricolore il 29 dicembre al premier Gentiloni per unirsi alla protesta del sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, contro l’approvazione, da parte del Governo, del progetto di realizzazione della centrale di compressione della Snam nel centro peligno. Nel documento si invitano anche altri sindaci ad aderire all’iniziativa. “La battaglia che sta conducendo il sindaco di Sulmona – scrivono i sindaci in una nota congiunta – rappresenta una battaglia di giustizia e di civilta’ non solo per la citta’ di Sulmona, ma per l’intero comprensorio. E’ per questo che ci sentiamo di manifestare la nostra piena solidarieta’ e la nostra totale vicinanza in un momento cosi’ difficile per il nostro territorio. Oggi ci immedesimiamo tutti nella sua persona ed e’ per questo che ci sentiamo in dovere di accompagnarla a Roma. La speranza e’ che il suo gesto scuota i palazzi romani e i vertici della Regione Abruzzo ed eviti la riconsegna delle fasce di decine di sindaci. Un intero territorio non puo’ essere cosi’ mortificato”. I sindaci che hanno firmato il documento sono dei Comuni di Anversa, Acciano, Ateleta, Bugnara, Campo di Giove, Cansano, Castel di Sangro, Castelvecchio, Castel di Ieri, Cocullo, Introdacqua, Gagliano, Goriano, Molina, Pettorano, Prezza, Roccacasale, Roccapia, Roccaraso, Scanno, Secinaro e Villalago.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Stelio Mangiameli nuovo presidente del Collegio regionale per le garanzie statutarie

Il Collegio regionale per le Garanzie Statutarie ha rinnovato i propri componenti ed eletto gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.