Gasdotto Snam, il sindaco di Sulmona ritira le dimissioni

Il sindaco di Sulmona Annamaria Casini ha ritirato le dimissioni e resta così alla guida dell’amministrazione comunale: lo ha annunciato in una conferenza stampa spiegando le ragioni che l’hanno portata a tornare sui suoi passi dopo avere annunciato le dimissioni per protestare contro il via libera del Governo al progetto Snam per le realizzazione di una centrale di compressione a Sulmona. “La scelta di dimettermi, presa da me, senza coinvolgere la maggioranza, e’ stata dettata da dolore e protesta per il fatto che il consiglio dei ministri, tenendo tutti all’oscuro, avesse adottato la delibera favorevole alla realizzazione della centrale Snam – ha spiegato il sindaco – una circostanza che ha dimostrato tutta l’impotenza degli amministratori locali ed in particolare di un sindaco davanti a certe decisioni”. “Le mie dimissioni sono servite a sollecitare attenzione sul caso della centrale Snam e sulla contrarieta’ di tutto un territorio a quel progetto – ha proseguito Casini – “Ora la battaglia va avanti. D’accordo con i Comuni del comprensorio e con la stessa Regione stiamo lavorando al ricorso al Tar Lazio contro quella delibera del consiglio dei ministri”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fondi UE, Target di spesa raggiunti anche per il 2022

Nella spesa dei Fondi europei – Fesr, Fondo europeo di sviluppo regionale e FSE, Fondo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *