Giunta regionale, approvata la variazione di bilancio con lo stanziamento di fondi

La Giunta regionale, presieduta dal presidente Marco Marsilio, e riunita in seduta ordinaria, su proposta dell’assessore al Bilancio, Mario Quaglieri, ha approvato una variazione al bilancio di previsione finanziario 2023-2025, in termini di competenza e cassa, in base alle richieste pervenute dai vari Servizi e Dipartimenti, di iscrizione di entrate e di corrispondenti spese derivanti da assegnazioni vincolate:
1) – Opere commissariali e interventi dei Geni Civili ed Opere Marittime. Incentivi funzioni tecniche. € 657.000,00
2) – Svolgimento attività di interesse generale da parte di organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale. € 1.443.692,00
3) – Interventi urgenti di escavazione e/o spostamento sedimenti – Porto di Pescara. € 480.087,01
4) – Progetto pilota sperimentale in materia di educazione digitale dei consumatori adulti. € 39.898,99
5) – Attuazione Piano straordinario di potenziamento dei Centri per l’Impiego e delle politiche attive del lavoro. € 5.418.397,01
6) – Incremento tariffa oraria delle prestazioni aggiuntive personale sanitario medico ed infermieristico. € 1.524.852,00
7) – Fondo per la promozione del turismo in Italia. € 1.250.000,00
8) – Recupero risorse statali da destinare agli investimenti del settore turistico. Tourism Digital Hub. € 18.852,78
9) – Progetto Innotrans, innovazione nell’ambito dei trasporti. € 16.290,21
10) – Incentivi funzioni tecniche Dipartimento DPB. € 150.000,00
11) – CIPE 26/2016 – Progetto lo Spirito d’Abruzzo Abbazia di Santo Spirito di Morrone di Sulmona. € 600.000,00
12) – Riprogrammazione restituzioni somme riguardo gli interventi per il Dopo di Noi. € 121.189,69
13) – Svolgimento a livello locale di attività di interesse generale da parte di organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale. € 111.091,00
14) – PAR-FSC 2007/2013 Progetto “Assistenza Tecnica per il supporto alle funzioni di governance al PAR FSC e per il supporto tecnico alle Direzioni Regionali”. € 1.545.255,95
15) – Programma Operativo Complementare al PON Governance e capacità istituzionale 2014/2020. Progetto “Ufficio di prossimità”. € 908.254,32.

La Giunta, su proposta dell’assessore alla Formazione, Pietro Quaresimale, ha approvato gli indirizzi operativi degli Avvisi relativi alle borse di studio per Università ed Alta Formazione Artistica e Musicale (“AFAM”) per l’anno accademico 2023/2024.

Su input dell’assessore con delega all’Energia, Nicola Campitelli, nell’ambito delle Linee guida nazionali per la semplificazione dei procedimenti autorizzativi riguardanti la costruzione e l’esercizio delle infrastrutture appartenenti alla rete di distribuzione, approvate con decreto del 20 ottobre 2022 del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, è stata deliberata l’individuazione in via amministrativa delle disposizioni più favorevoli n modo da rendere più semplice per gli operatori del settore individuare la norma di riferimento.

Sempre su proposta dell’assessore Campitelli, via libera al disegno di legge regionale recante disposizioni in materia di demanio marittimo. A tal proposito, si riafferma, al fine di superare eventuali questioni interpretative, la competenza dei Comuni anche con riguardo alle aree demaniali marittime con destinazione d’uso urbanistica diversa da quella turistico-ricettiva.

Approvato, su iniziativa dell’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, uno schema tipo di convenzione tra Regione Abruzzo-Dipartimento Sanità e Istituto di Fisiologia Clinica – (IFC) del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR) al fine del potenziamento di un sistema di monitoraggio e analisi epidemiologica del gioco d’azzardo patologico in Abruzzo.

Approvato il bando di concorso ai fini dell’accesso al corso di formazione specifica in medicina generale per il triennio 2023-2026. Per il ciclo formativo 2023-2026, il contingente numerico ordinario per l’Abruzzo è pari a 36 unità. A queste si aggiungono poi ulteriori 24 borse a valere sull’intervento previsto dal Piano Nazionale per la Ripresa e Resilienza (PNRR), Missione M6, Componente C2, Intervento “2.2 Sviluppo delle competenze tecniche-professionali, digitali e manageriali del personale del Sistema Sanitario Nazionale” – Sub-misura: “borse aggiuntive in formazione di medicina generale”,

Disco verde per i progetti regionali discendenti dall’Accordo Governo, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano del 21 dicembre 2022, rispetto ai quali le risorse assegnate alla Regione Abruzzo, per l’anno 2022, ammontano complessivamente a 19milioni 897mila 431 euro. La finalità è la realizzazione di obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale per l’anno 2022, con l’individuazione delle seguenti linee progettuali da realizzare:
– Linea Progettuale 1 – Percorso diagnostico terapeutico condiviso e personalizzato per pazienti con multicronicità, anche in relazione all’emergenza Covid-19;
– Linea Progettuale 2 – Promozione dell’equità in ambito sanitario;
– Linea Progettuale 3 – Costituzione e implementazione della rete della terapia del dolore e sviluppo delle cure palliative e della terapia del dolore in area pediatrica;
– Linea Progettuale 4 – Piano nazionale Prevenzione e supporto al Piano Nazionale della Prevenzione;
– Linea Progettuale 5 – La tecnologia sanitaria innovativa come strumento di integrazione ospedale territorio – anche in relazione all’emergenza Covid-19.

Nell’ambito del programma di autosufficienza regionale del sangue e dei suoi prodotti per l’annualità 2023, approvato il documento di programmazione, monitoraggio e controllo delle attività associative e di raccolta.

Rinnovata, infine, la composizione del Comitato Percorso nascita regionale previsto nell’Accordo del 16 dicembre 2010 recante “Linee di indirizzo per la promozione ed il miglioramento della qualità, della sicurezza e dell’appropriatezza degli interventi assistenziali nel percorso nascita e per la riduzione del taglio cesareo”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sanità, superate sul servizio dialisi Asl 2 superate incomprensioni con l’Aned

 “Un chiarimento importante, che ha permesso di fugare i timori dei dializzati della provincia di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *