Impianto irriguo del Fucino, la Regione Abruzzo chiede 65 milioni

 “E’ stata formalizzata per un importo di 65 milioni di euro la candidatura della Regione Abruzzo al finanziamento dell’impianto irriguo del Fucino nell’ambito del Contratto istituzionale di sviluppo (Cis) ‘Acqua bene comune'”. Lo ha annunciato il vicepresidente della giunta regionale abruzzese, Emanuele Imprudente, sottolineando che con questo passaggio la Regione conferma la realizzazione della rete irrigua del Fucino, un’infrastruttura chiave per l’agricoltura abruzzese. “Grazie al raccordo con l’Autorità di bacino del Distretto dell’Appennino meridionale sarà possibile attingere al fondo per investimenti finalizzati all’infrastrutturazione dei servizi idrici ed irrigui per una gestione più efficiente e sostenibile della risorsa acqua – ha aggiunto Imprudente -. Ovviamente, gli incontri e il lavoro di progettazione stanno andando avanti con il massimo raccordo tra gli enti, in primis l’Autorità di bacino, che ringrazio nella persona di Vera Corbelli, l’Arap e le strutture regionali coinvolte, che stanno affrontando ogni tipo di criticità, a partire dal complesso procedimento autorizzatorio, concessorio e di valutazione ambientale”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuova Pescara, le associazioni manifestano sotto il Consiglio regionale ma Sospiri conferma: non intendiamo rinviare

Manifestazione davanti al Comune di Pescara di sigle ed associazioni che si oppongono alla Legge …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *