Imprese balneari, risorse per 600 mila euro dalla Regione Abruzzo

 Risorse per 600 mila euro da destinare ad interventi a sostegno delle imprese titolari di concessioni demaniali marittime. Lo ha stabilito un emendamento, ispirato dall’assessore con delega al demanio marittimo, Nicola Campitelli, alla legge regionale n.155, appena approvata in Consiglio regionale, che mira a sostenere il comparto sciistico regionale. Nello specifico, allo scopo di salvaguardare le imprese di concessioni demaniali marittime ubicate sulla costa abruzzese, per l’anno 2020, l’emendamento proposto consente ai titolari di tali concessioni di non pagare l’imposta regionale sui beni del demanio marittimo. Il mancato versamento ed il rimborso dell’imposta regionale rientra nel “Quadro temporaneo delle misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del Covid-19” previsto dalla Commissione Europea oltre che nell’ambito delle Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19 introdotte da un decreto legge convertito in legge nello scorso mese di luglio.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sistema idrico del Gran Sasso, scoperti 7 km di canalizzazioni sotto l’autostrada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *