Marsilio: l’Abruzzo è la regione che unisce al centro il Nord e il Sud

“L’Abruzzo è la regione che unisce al centro il Nord e il Sud e ricuce questa frattura”. Lo afferma il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, nel suo intervento alla conferenza programmatica di Fratelli d’Italia in corso a Pescara. “La vera differenza che c’è oggi tra Nord e Sud del Paese – aggiunge il governatore – sono le infrastrutture, perché non è accettabile che ci sono luoghi d’Italia dove 300 chilometri di treno si percorrono in un’ora e altri luoghi dove non bastano tre ore e mezzo per percorrerne 200. È questa la vera distanza che va colmata e che va rimessa insieme. Metteteci nelle stesse condizioni e il Sud non ha niente da invidiare a nessuno. L’unità nazionale e il valore della patria si sostanziano realizzando queste riforme e creando le condizioni che permettono a tutti gli italiani di sentirsi cittadini di serie A e di avere tutti gli stessi diritti”. Marsilio ricorda anche la sua prima vittoria in Abruzzo, nel 2019, quando “sembrava una missione impossibile” quella di far ripartire un territorio in difficoltà che però ha “potenzialità straordinarie. Mi sono impegnato perché l’Abruzzo riprendesse a camminare – sottolinea il presidente – e tornasse ad essere centrale nella politica nazionale, fosse competitiva con le altre regioni con cui si confronta. Questo obiettivo lo stiamo conseguendo, non solo perché oggi qui questa conferenza programmatica fa dell’Abruzzo e di Pescara in particolare il centro della politica italiana ed europea”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pettinari: emergenza idrica non è più sostenibile

“L’emergenza idrica non è più sostenibile per i tanti anziani, disabili, minori, fragili costretti a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *