Nuova Pescara, approvato l’emendamento D’Alfonso in Commissione Finanze

“Il Partito Democratico contribuisce alla Nuova Pescara con l’approvazione dell’emendamento proposto dal Senatore Luciano D’Alfonso, che mette carburante in questa epocale impresa di ri/disegnare lo spazio della vita di una larga parte delle cittadine e dei cittadini della nostra regione”: lo affermano in una nota il segretario del Partito Democratico abruzzese Michele Fina e quello del Pd della provincia di Pescara Nicola Maiale. Fina e Maiale spiegano che “l’emendamento, approvato all’unanimita’ dalla Commissione Finanze e Tesoro, prevede uno stanziamento complessivo di 105 milioni di euro (5 milioni per il 2023 e 10 milioni l’anno per i successivi dieci) per i comuni che hanno avviato la fusione e che abbiano popolazione complessiva superiore a 100 mila abitanti. “L’impegno per la nuova citta’ adriatica e’ per il Partito Democratico direttrice prioritaria sul quale collocare azioni concrete finalizzate a rimuovere dal campo della discussione le criticita’ che emergono. E’ evidente – affermano – che un processo cosi’ ambizioso quale la generazione di una nuova citta’, quella che nasce dalla fusione dei comuni di Pescara, Spoltore e Montesilvano, con oltre 190.000 abitanti, abbia bisogno di importanti risorse che ne accompagnino la strutturazione: dal sociale ai servizi scolastici, dalla riscossione dei tributi alla gestione del ciclo dei rifiuti, dal tema della pianificazione territoriale e urbanistica fino a quella della programmazione culturale e turistica. Per questo, l’approvazione dell’emendamento D’Alfonso e’ una notizia di fondamentale importanza”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuova Pescara, le associazioni manifestano sotto il Consiglio regionale ma Sospiri conferma: non intendiamo rinviare

Manifestazione davanti al Comune di Pescara di sigle ed associazioni che si oppongono alla Legge …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *