Nuova risonanza magnetica al Distretto sanitario di San Salvo

Inaugurata nel Distretto sanitario di San Salvo la nuova risonanza magnetica gia’ attiva da alcune settimane in via De Gasperi. Una cerimonia semplice, voluta per sottolineare l’importanza della nuova tecnologia, che segna l’inizio di un nuovo capitolo nella storia del Distretto. “Con questa risonanza abbiamo avviato la telerefertazione – ha detto il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael -, che ci permette di integrare il Distretto con l’ospedale e decongestionare l’attivita’ del San Pio”. I primi risultati sono gia’ arrivati: durante il mese di giugno sono stati eseguiti 140 esami. All’inaugurazione hanno preso parte il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, l’assessore Veri’, il direttore del Dipartimento salute della Regione Abruzzo, Claudio D’Amario, il direttore sanitario della Asl, Angelo Muraglia, il presidente del Consiglio comunale, Eugenio Spadano, la responsabile del Distretto sanitario, Michela Tascione, il direttore della Radiologia dell’ospedale di Vasto, Maria Amato, la responsabile della Radiologia territoriale, Orietta Pelliccioni. Nel corso dell’incontro sono state presentate le caratteristiche della macchina, “S Scan” di Esaote, che consente lo studio di grandi e piccole articolazioni, dell’anca, della colonna cervicale e lombare. In virtu’ di tali caratteristiche e perseguendo nuovi modelli di organizzazione basati anche sulla specializzazione dei distretti, a San Salvo si sono create le condizioni per sviluppare percorsi diagnostici e terapeutici per Ortopedia, Terapia del dolore e Reumatologia. A breve sara’ impiantata anche una nuova diagnostica di Radiologia tradizionale, concretizzando cosi’ la tanto attesa unificazione delle attivita’ in un’unica sede

Di Fabio Di Bartolomeo

Controllate anche

Abruzzo, ripartono gli sport da contatto aperti al pubblico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *