Sequestrati 150 kg di vongole lungo la costa Teramana

Gli uomini della Guardia Costiera di Giulianova hanno ispezionato alcuni stabilimenti balneari con particolare riguardo per i prodotti della pesca locale. Nel corso delle verifiche, che hanno interessato 15 stabilimenti tra Giulianova, Tortoreto e Alba Adriatica, sono stati contestati illeciti sulla tracciabilita’ del prodotto ittico a carico di tre soggetti, per sanzioni complessive di 6mila euro e relative al ritrovamento, in diversi locali cucina, di vongole prive di qualsiasi documento che ne attestasse provenienza e, soprattutto, qualita’.

Nella rete dei controlli e’ finito anche il conducente di uno scooter fermato dagli ispettori pesca della Guardia Costiera: nel vano porta casco aveva circa 20 kg di vongole, evidentemente destinate al mercato nero ‘porta a porta’. In totale sequestrato circa un quintale e mezzo di prodotto ittico.

Di Fabio Di Bartolomeo

Controllate anche

Apertura Amazon, Confesercenti: No a favori ai gruppi privati, servono regole contro dumping fiscale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *