Ortona, più posti letto per la dialisi

 Con 22 posti letto e una dotazione di impianti e arredi di ultima generazione nonche’ di maggiori spazi, la Dialisi dell’ospedale di Ortona e’ diventato il Centro piu’ importante della Asl Lanciano Vasto Chieti. Il nuovo centro, sottoposto a un lavoro di restyling durato circa un anno, per una spesa complessiva di 120 mila euro reperiti nel bilancio Asl, e’ stato inaugurato alla presenza dei direttori generale e sanitario, Pasquale Flacco e Vincenzo Orsatti, del sindaco di Ortona, Vincenzo D’Ottavio, dell’assessore alla Programmazione sanitaria della Regione Abruzzo, Silvio Paolucci, e del consigliere regionale Camillo D’Alessandro. Locali climatizzati, illuminazione a led, letti dotati di un impianto tv singolo, messa a norma del sistema impiantistico, sostituzione pavimenti e porte: una struttura nuova accoglie dunque i circa 50 pazienti in trattamento cronico al “Bernabeo”, altri dieci sono in regime di dialisi peritoneale domiciliare.

“E’ sempre il principio della qualita’ a ispirare le scelte compiute per dare ruolo e identita’ alle strutture sanitarie della regione e Ortona non fa eccezione – ha detto Paolucci – Nell’ambito della programmazione regionale abbiamo immaginato l’assistenza come un campo di gioco, dove ciascuno ha il suo ruolo, la propria specialita’, senza sovrapposizioni, ed e’ solo cosi’ che alla fine la squadra puo’ funzionare. A Ortona e’ stata data una vocazione precisa, di alta specializzazione, che dara’ stabilita’ perche’ duratura, e progettata secondo un bisogno assistenziale vero e non per logiche di campanile o convenienze elettorali. Aggiungiamo ogni volta un nuovo tassello, tenendo fede agli impegni presi, e sono certo che il tempo dara’ ragione alle scelte compiute pensando di dare ai pazienti quell’assistenza di qualita’ troppo spesso cercata altrove”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Stelio Mangiameli nuovo presidente del Collegio regionale per le garanzie statutarie

Il Collegio regionale per le Garanzie Statutarie ha rinnovato i propri componenti ed eletto gli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.