Pagano (Forza Italia): 14 milioni per chiudere il contenzioso della Chieti-Pescara

“Grazie a un mio intervento, con emendamento dei relatori alla Legge di Bilancio, che solo per motivi procedimentali non porta la mia firma, chiudiamo il contenzioso che, da trent’anni, ruota attorno a un nodo strategico per l’Abruzzo: il cosiddetto ‘asse attrezzato’ Chieti-Pescara, ridiamo linfa al rilancio economico e industriale dell’area e dell’intera regione. Ringrazio il presidente della Commissione Giuseppe Mangialavori per la soluzione tecnica trovata, i relatori del provvedimento, per aver dato seguito a una annosa istanza del mio territorio di cui mi ero fatto portatore sin dall’avvio di questa sessione di bilancio. E ringrazio il presidente della Regione Abruzzo Marsilio per essere riuscito a persuadere il Governo a dotare di copertura finanziaria un provvedimento utilissimo per il rilancio della nostra regione”. Cosi’, in una nota, il presidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera Nazario Pagano dopo il via libera all’emendamento relatori che autorizza la spesa di 7 milioni di euro nel 2023, e altrettanti nel 2024, per consentire il completamento delle operazioni necessarie all’acquisizione del patrimonio statale e alla successiva gestione, tramite Anas Spa delle infrastrutture mediarie di collegamento autotostradali di competenza della Regione Abruzzo. “Grazie a questo stanziamento – prosegue Pagano – potra’ finalmente essere sanata la controversia che riguarda i risarcimenti chiesti dai proprietari dei terreni espropriati e il credito vantato dalla societa’ che ha realizzato l’opera. Una situazione che, negli anni, ha messo in ginocchio il Consorzio industriale, ora sull’orlo del fallimento”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Borse di studio, criteri comuni per tutti gli atenei abruzzesi

I criteri e i requisiti di assegnazione delle borse di studio saranno comuni per tutti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *