Paolucci (Pd): da Regione e Asl promesse non mantenute per gli operatori sanitari

“Reparti in sofferenza, personale pronto, ma ancora in attesa perché né la Regione, né la Asl di Chieti danno seguito alle assunzioni, dopo il concorso dell’autunno scorso per la selezione di operatori socio sanitari di categoria B”. Lo ha detto il capogruppo Pd in Consiglio regionale, Silvio Paolucci, annunciando una interrogazione che segue l’interpellanza presentata più di un mese fa all’esecutivo regionale, dopo l’annuncio dell’Azienda sanitaria locale di procedere alle assunzioni. “C’è stata una delibera della Asl di Chieti del 28 agosto e la richiesta di documenti che gli operatori idonei avrebbero dovuto inviare entro l’8 agosto – ha aggiunto Paolucci – Sono passati 10 giorni da quella data e non si sa ancora nulla, nonostante l’assessore alla Sanità abbia detto di procedere, gli operatori sanitari restano a braccia incrociate e con il timore che la campagna elettorale ritardi ancora di più procedure andate già oltre ogni termine”, ha concluso.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Buoni alimentari per celiaci, Pettinari: adeguarsi agli standard europei

L’Abruzzo è tra le uniche 4 regioni italiane che rimane ancorata all’utilizzo del cartaceo per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *