Pescara, il Centrosinistra punta il dito sulle procedure per gli affidamenti sul verde

I consiglieri comunali del centrosinistra di Pescara avanzano dubbi sulla regolarità delle procedure adottate dal Comune di Pescara sugli affidamenti di importanti lavori per il Giro d’Italia su strade e verde. Le minoranze ne hanno parlato in conferenza stampa con il capogruppo del Pd in Consiglio Comunale Piero Giampietro che ha dichiarato: “La Giunta Masci ha predisposto tutti gli atti in estremo ritardo, tanto che si sono effettuati i lavori addirittura prima che si completassero le procedure di selezione delle ditte. Questa cosa ha riguardato sia gli asfalti sia il verde per centinaia di migliaia di euro e addirittura i lavori per l’asfalto sono partiti il 5 maggio, prima che scadessero i termini per presentate le offerte per questa gara d’appalto e di evidenza pubblica e si sono conclusi qualche giorno dopo l’assegnazione formale. Ci chiediamo come sia stato possibile che un Comune grande come quello di Pescara abbia potuto, in quei giorni, affidare i lavori senza aver completato la gara d’appalto. E la stessa cosa e’ accaduta per i giardini del lungomare nord, per 150mila euro. Per questo – conclude Giampietro – con i lavori fatti partire in anticipo rispetto al Giro, passato a Pescara il 17 maggio, e la determina di affidamento fatta il 26 maggio, chiediamo alla Giunta se questa procedura sia legittima e che cosa intenda fare”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Consiglio comunale di Montesilvano, tutti gli eletti

Questa la composizione del Consiglio comunale di Montesilvano scaturita dall’elezione al primo turno del sindaco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *