Ricostruzione a Civitella del Tronto, riunione col Commissario Castelli per l’avvio degli interventi

L’avvio degli interventi nella frazione di Borrano a Civitella del Tronto, nell’area colpita da una vasta frana nel 2017, è stato al centro di una riunione alla quale hanno partecipato il Commissario straordinario al Sisma 2016 Guido Castelli, il sindaco di Civitella Cristina Di Pietro, il direttore dell’Ufficio speciale per la ricostruzione Vincenzo Rivera e il professor Nicola Sciarra, dell’Università di Chieti-Pescara. Scopo dell’incontro, ospitato dalla sede comunale di Civitella del Tronto, è stato quello di esaminare lo studio condotto dal team del dipartimento di Ingegneria e Geologia, guidato dal professor Sciarra, sulla frazione di Borrano. Riconosciuto il nesso tra la frana del 2017 e gli eventi sismici avvenuti nei mesi precedenti nell’Appennino centrale, è stata condivisa una valutazione sull’importante norma recentemente introdotta attraverso l’Ordinanza speciale n. 66. Questo consentirà, dopo la perimetrazione compiuta dall’Ufficio speciale della ricostruzione, di mettere in campo risorse dedicate a tutti coloro i quali, anche i proprietari di case agibili, dovranno essere delocalizzati da Borrano. “L’approvazione di questa Ordinanza speciale – ha spiegato Castelli – ha rappresentato un passaggio fondamentale per il futuro della comunità di Borrano, dal momento che sarà riconosciuto il contributo per la delocalizzazione anche ai proprietari di edifici agibili, ma ricompresi in un perimetro a rischio idrogeologico, grazie alle risorse messe in campo dalla Struttura commissariale

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, formalizzato il passaggio nella gestione dei parcheggi da Teateservizi

Il curatore fallimentare della società partecipata Teateservizi, Guglielmo Flacco, e il dirigente di settore del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *