Ricostruzione, contributi economici per le imprese abruzzesi

Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato ieri il decreto con cui attribuisce all’Ufficio Speciale per la Ricostruzione 2016 la competenza ad espletare le procedure necessarie all’individuazione dei soggetti beneficiari dei contributi economici previsti dall’art. 20 bis dl 189/2016, nonche’ le successive fasi di rendicontazione ed erogazione delle somme. Lo fa sapere con una nota l’Ufficio di presidenza della Regione Abruzzo. “L’intervento di sostegno- si legge ancora- riguarda la concessione di aiuti in regime de minimis per le imprese che abbiano registrato, nei sei mesi successivi agli eventi sismici del 2016, 2017 e 2018, una riduzione del fatturato annuo in misura non inferiore al 30% rispetto a quello calcolato sulla media del medesimo periodo del triennio precedente. Il contributo concedibile e’ pari ai costi della produzione entro il limite della riduzione del fatturato subita, e comunque in misura non superiore a 50mila euro, elevato a 75mila euro per le imprese in possesso del rating di legalita’. Si tratta di 5,1 milioni di euro finalizzati alla ripresa produttiva delle imprese del settore turistico, dei servizi connessi, dei pubblici esercizi e del commercio e artigianato, nonche’ delle imprese che svolgono attivita’ agrituristica, insediate da almeno sei mesi antecedenti agli eventi sismici nelle province della Regione Abruzzo nelle quali sono ubicati i comuni facenti parte del cratere sismico 2016, vale a dire Teramo, L’Aquila e Pescara. Il presidente Marsilio- conclude la nota- ha assicurato che il bando verra’ pubblicato entro la prossima settimana”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sistema idrico del Gran Sasso, scoperti 7 km di canalizzazioni sotto l’autostrada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *