Ricostruzione, D’Alberto (Anci Abruzzo): con Legnini cambio di passo radicale

“Rileviamo con favore il radicale cambio di passo per ricostruzione post terremoto dopo la cabina di regia con il Commissario Giovanni Legnini. Le norme inserite nelle ordinanze hanno la capacita’ di recepire le esigenze dei terrritori: tutto cio’ attribuisce ulteriore forza e autorevolezza alla sua guida in questo frangente”. E’ quanto dichiara il presidente dell’Anci Abruzzo e sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto in riferimento alle 4 ordinanze emesse.

“Legnini ha capito perfettamente – insiste D’Alberto – gli aspetti attuativi delle norme esistenti: ora gli chiediamo di imporsi con Governo e Parlamento per farsi dare quelle misure straordinarie che la straordinaria situazione richiede. Le ordinanze di oggi infatti vanno verso la semplificazione della ricostruzione privata con l’autocertificazione nella fase istruttoria. A cio’ si aggiunge la possibilita’ per i Comuni di attuare lo Sblocca Cantieri per le pratiche di ricostruzione leggera. Ci sono poi risorse per le imprese per le protezioni da virus e piani di ricostruzione per i comuni piu’ colpiti”. Per i comuni abruzzesi quindi “il Governo deve proseguire sulla via della semplificazione vera per la ricostruzione pubblica, tipo schema Ponte di Genova, perche’ questo e’ a costo zero. Inoltre – chiarisce il sindaco di Teramo – le due emergenze combinate, ricostruzione e virus, hanno due effetti distinti: o stravolgere tutto in senso negativo o potenziare invece in termini di amplificazione delle potenzialita’. Mi riferisco al fatto che gli interventi emergenziali possono invece acceleare la ripresa, perche’ investire ora e’ lo strumento necessario”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Protezione civile, siglato accordo di collaborazione tra Agenzia regionale e Direzione marittima di Pescara

La valorizzazione dei rapporti di collaborazione tra la Protezione Civile regionale e la Direzione Marittima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *