Rincaro dei pedaggi autostradali, 40 Parlamentari scrivono al Governo

“E’ stata sottoscritta da oltre 40 parlamentari di Camera e Senato, eletti principalmente nelle circoscrizioni dell’Abruzzo e del Lazio, la richiesta di incontro urgente con il Governo sugli aspetti manutentivi e gestionali di A24 e A25 che ho coordinato per rispondere alle istanze dei Sindaci dei Comuni interessati dalle tratte autostradali, a valle dell’ultimo incontro di Carsoli”. A renderlo noto e’ la senatrice Gabriella Di Girolamo di M5S. La lettera, indirizzata al Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri Roberto Garofoli, ha ottenuto una adesione ampia e trasversale di senatori e deputati in rappresentanza di forze politiche di maggioranza e opposizione, a dimostrazione di quanto sia percepito come grave ed urgente il dossier su questa infrastruttura viaria di importanza strategica non solo per l’Abruzzo, ma per l’Italia intera.

“Come ho piu’ volte affermato in diverse sedi ed occasioni – spiega – dal problema dell’aumento delle tariffe al bisogno di sicurezza evidenziato anche recentemente dalla frana di Roviano, fino a piu’ efficaci misure necessarie per proteggere automobilisti e fauna selvatica nei tratti che costeggiano i Parchi nazionali e regionali, sono diversi i punti che vanno affrontati con estrema urgenza. In gioco ci sono tratte autostradali strategiche sia per quanto riguarda i collegamenti trasversali tra i versanti Tirreno e Adriatico, sia in quanto vie di comunicazione in caso di calamità naturali, con particolare riferimento al rischio sismico che interessa l’area appenninica dell’Italia centrale. Con i numerosi colleghi parlamentari che condividono la stessa viva preoccupazione e che hanno sottoscritto la richiesta di un confronto politico istituzionale, dal Governo auspichiamo risposte positive in tempi rapidi.”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, consegnati i lavori del Circolo Canottieri

Iniziato formalmente il percorso che porterà al recupero e al restauro dell’immobile del Circolo Canottieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *