Schlein: Le aree interne hanno la massima attenzione del Pd

“Qui hanno mandato un presidente da Roma a eseguire ordini di partito e a farli prevalere sugli interessi degli abruzzesi. E lo diciamo anche per il silenzio incredibile sui tagli Pnrr da parte di Marsilio, e lo diciamo perchè non abbiamo sentito una voce levarsi rispetto ai tagli alla sanità pubblica su cui invece c’è bisogno di un forte investimento per gli abruzzesi”. E’ uno dei passaggi dell’intervento di Elly Schlein a supporto di Luciano D’Amico candidato del centrosinistra in Abruzzo nel suo punto con la stampa in Piazza del Martiri a Teramo. “E non abbiamo sentito nemmeno la sua voce contro questa pessima autonomia differenziata – ha proseguito la segretaria del Pd – che rischia di vedere aumentare ancora di più le disuguaglianze che questo territorio e il sud in particolare hanno vissuto sulla pelle”.

“C’è tanta speranza attorno al progetto che abbiamo costruito insieme per Luciano D’Amico, il nostro candidato presidente. Un progetto in cui noi crediamo molto, il Pd ha messo in campo una lista molto solida fatta di persone che amano e vivono questo territorio”. Così la segretaria del Pd Elly Schlein a Teramo, in occasione di un punto stampa.

“Le aree interne hanno la massima attenzione del Pd – continua Schlein – si devono fare politiche su misura per chi vive nelle aree interne e montane, non si può pensare che sia la stessa cosa aprire un’attività in un centro città o in un’area montana e interna, servono regole diverse, bisogna creare occupazione, contrastare lo spopolamento e possiamo farlo solo non facendo mancare servizi” dalla sanità agli asili nido e le infrastrutture, “altro punto importante del programma di Luciano D’Amico, perché avete visto cosa ha fatto il ministro Salvini scegliendo di non confermare gli investimenti sulla Roma-Pescara”. “Speriamo che presto l’Abruzzo con D’Amico possa prendere questa strada, perché mi preoccupa il senso di abbandono di chi vive nelle aree montane”, aggiunge Schlein sottolineando che, “respiriamo attorno a questo progetto un bel clima ovunque andiamo. Il nostro avversario è la destra”.

Sulla vicenda del taglio della Riserva Naturale del Borsacchio a Roseto degli Abruzzi, la segretaria del Pd Elly Schlein ha detto che è vicenda che ha seguito. “Non è possibile ridurre del 90% una risorsa ambientale preziosa e far prevalere altri interessi. Il Pd continuerà a battersi in ogni sede contro questa scelta nefasta che è stata fatta neanche con il coraggio di spiegarla e confrontarsi con le comunità e i cittadini e i territori colpiti. E’ stata fatta alla chetichella, di notte con un blitz. Non è così che si deve governare una regione come questa”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Commissioni Bilancio, Territorio e Sanità, in apertura della settimana del Consiglio regionale

La settimana politica all’Emiciclo si apre con la seduta congiunta delle Commissioni Bilancio, Territorio e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *