A luglio si registra un’inflazione negativa per il terzo mese consecutivo

A luglio si registra un’inflazione negativa per il terzo mese consecutivo (non era cosi’ da giugno 2016). Lo evidenzia l’Istat commentando i dati sull’inflazione che nel mese ha registrato -0,2% e sull’anno -0,4%. “Questo andamento continua a essere la sintesi di dinamiche opposte (forti flessioni, seppur meno ampie rispetto a giugno, dei prezzi degli energetici e crescita, piu’ debole rispetto al mese precedente, di quelli degli alimentari). Il contestuale ulteriore rallentamento dei prezzi dei servizi (causato per lo piu’ da quelli relativi a trasporti e da quelli ricreativi, culturali e per la cura della persona), frena l’inflazione di fondo che perde tre decimi di punto, sia al netto degli energetici e degli alimentari freschi, sia al netto dei soli energetici”, si legge.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Giornata mondiale della pizza, in Italia il settore nel 2021 ha perso 2.5 miliardi

Le pizzerie italiane italiane nel 2021 hanno perso 2,5 miliardi di euro, rispetto a prima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *