Bcc Sangro Teatina diventa Bcc Abruzzi e Molise

 Bcc Sangro Teatina diventa Bcc Abruzzi e Molise. La più antica banca delle due regioni, fondata da Don Epimenio Giannico nel lontano 1903 ad Atessa, sede centrale della banca, è cresciuta insieme a imprese, famiglie e comunità, e ora anche il nome esprime appieno questa dimensione interregionale. Il cambio è stato approvato mercoledì 24 novembre dall’assemblea straordinaria dei soci tenutasi tramite il rappresentante designato al fine di ridurre i rischi connessi all’emergenza sanitaria in corso.

Ma per un nome che cambia, rimangono intatte la determinazione e la passione per le persone che da sempre caratterizzano una banca forte e gentile: di fatto, in queste due regioni Bcc Abruzzi e Molise è la vera e propria banca del territorio già dal 1998, quando la Bcc di Atessa inglobò la Bcc di Castiglione Messer Marino, che portò in dote la filiale di Agnone, e ancora di più dal 2010, quando ci fu la fusione per incorporazione della Bcc del Molise, con le filiali di Termoli, Guglionesi, San Martino in Pensilis e Bagnoli del Trigno. Due regioni dove progressivamente sono scomparsi quasi tutti i protagonisti del credito locale con la conseguente chiusura di filiali, e in cui Bcc Abruzzi e Molise è l’unica banca aderente al gruppo Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo Italiano, il primo gruppo bancario italiano per solidità patrimoniale, con un Cet1 al 21,5, ben oltre quello dei più blasonati gruppi bancari nazionali.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

In Italia sono in circolazione 1.755 autovetture per ogni impianto di distribuzione di carburante

In Italia sono in circolazione 1.755 autovetture per ogni impianto di distribuzione di carburante. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *