Coronavirus, sono 4.526 i casi positivi al Covid-19 registrati tra il 24 e il 30 dicembre in Abruzzo

Sono 4.526 (di cui 721 reinfezioni) i casi positivi al Covid-19 registrati tra il 24 e il 30 dicembre in Abruzzo. Il dato aggiornato porta il totale dei contagi, dall’inizio dell’emergenza e al netto dei riallineamenti, a 636.069 di cui 31.886 reinfezioni. Il bilancio dei pazienti positivi deceduti registra 14 nuovi casi, si tratta di persone di età compresa tra 49 e 96 anni.

Il numero complessivo dei decessi, di persone positive al Coronavirus, sale a 3.831 in tutto il corso della pandemia.

Nel totale dei casi positivi sono compresi anche 616.669 dimessi e guariti (4.076 in più rispetto a venerdì scorso). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 15.569 (436 in più rispetto a venerdì scorso). Di questi, 222 pazienti (1 in meno rispetto a venerdì scorso) sono ricoverati in ospedale in area medica; 13 (6 in più rispetto a venerdì scorso) in terapia intensiva. I restanti positivi sono in isolamento domiciliare.

Nell’ultima settimana sono stati eseguiti 3.539 tamponi molecolari (2.558.956 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 19.509 test antigenici (4.717.092 tamponi rapidi eseguiti in tutto il corso della pandemia).

Nel totale dei casi positivi, 129.030 sono residenti in provincia dell’Aquila (679 in più rispetto a venerdì scorso), 182.085 in provincia di Chieti (1.544 in più da venerdì scorso), 151.357 in provincia di Pescara (1.246 in più dalla scorsa settimana), 151.443 in provincia di Teramo (943 in più da venerdì). In Abruzzo sono 13.078 i positivi che risultano risiedere fuori regione (47 in più dalla scorsa settimana) e per 9.076 positivi (67 in più da venerdì) sono in corso verifiche sulla provenienza. I dati aggiornati sono stati forniti dall’assessorato regionale alla Sanità

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, il sindaco Masci ha annunciato le deleghe per i suoi assessori

 Il sindaco di Pescara, Carlo Masci, ha attribuito oggi le deleghe agli assessori, individuando nell’assessore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *